Confronto tra le 7 migliori spazolle per batteria 2024 (metallo, nylon, retrattili)

Siete alla ricerca di un’ottima coppia di spazzole per la vostra batteria acustica? Sono molto utilizzate nella musica jazz e blues, ma anche i batteristi di molti generi diversi ne fanno uso. Vengono utilizzate anche …

spazolle per batteria
Bacchette per batteria

Siete alla ricerca di un’ottima coppia di spazzole per la vostra batteria acustica? Sono molto utilizzate nella musica jazz e blues, ma anche i batteristi di molti generi diversi ne fanno uso. Vengono utilizzate anche come alternativa alle bacchette a basso volume.

I batteristi utilizzano una varietà di tecniche per suonarlo, ma la più iconica è senza dubbio il suono nitido e incisivo delle spazzole trascinate intorno al rullante. Si può anche suonare come con le normali bacchette, anche se in questo modo si ottiene un suono più ovattato e con un attacco più basso.

Abbiamo messo insieme quelle che secondo noi sono le 7 migliori spazzole a batteria presenti oggi sul mercato.

I migliori pennelli tom – La nostra recensione

Spazzola metallica economica con manico in legno

Scelta del redattore – Spazzole a filo retrattili

Spazzole in nylon per Cajon

Punte angolate per una spazzola dal suono diverso

Spazzola jazz di qualità classica

Spazzola di trasmissione in nylon retrattile

Spazzola metallica di qualità classica

1. Vater VWTW

Spazzole per batteria Vater VWTW

I pennelli Vater VWTW sono pennelli non retrattili con un manico in legno e un’estremità in metallo. Se preferite, potete trovarle anche nella versione retrattile. I crimp di queste spazzole sono sottili e hanno una diffusione più ampia, il che consente loro di produrre un suono più morbido, ideale per le canzoni più tranquille e delicate.

Sono di misura 5A e hanno un rivetto nella parte inferiore del manico con il quale è possibile creare il suono raschiando i piatti. La VWTW viene offerta a un prezzo davvero basso, ma si ottengono spazzole di buona qualità con le quali è possibile far accadere facilmente la magia.

2. Spazzole a filo Zildjian Professional, retrattili

Spazzole per batteria Zildjian Professional

Le spazzole a filo Zildjian sono molto popolari. Si tratta di spazzole a filo retrattili con manico in gomma. Poiché sono retrattili, è possibile creare suoni diversi con esse, dal suono morbido della ventola piena a quello acuto della ventola retratta.

L’asta di ritrazione ha una piccola tensione, in modo che non si muova continuamente durante il gioco. È necessario imprimere una certa forza, ma bisogna fare attenzione a non strapparle alla massima potenza. Queste spazzole hanno un prezzo accessibile e possono essere utilizzate sia dai professionisti che dai principianti.

3. Spazzole in nylon retrattili Meinl Percussion

Spazzole per batteria Meinl SB304

Passiamo alla prima voce in nylon di questo elenco: le spazzole in nylon Meinl. Si tratta di spazzole in nylon retrattili con manico in plastica. Sono leggere, ma hanno una spazzola completa, con molti frisk. Sono state progettate principalmente per i suonatori di cajon, come gli altri prodotti Meinl, ma possono essere utilizzate facilmente anche su una batteria acustica.

Il suono che si ottiene da questi strumenti è un suono vivace e vivace, soprattutto se vengono suonati con il Cajon. Otterrete volume, ma anche sottigliezza e sfumature se le suonate nel modo giusto. Si tratta di una coppia di spazzole robuste per i suonatori acustici che cercano un suono morbido.

4. Vic Firth Steve Gadd Spazzola metallica

Vic Firth Steve Gadd spazzole per batteria

La leggenda della batteria Steve Gadd ha costruito queste spazzole in collaborazione con Vic Firth per ottenere esattamente ciò che riteneva necessario per il mercato. E naturalmente aveva ragione. Il bello di queste spazzole è che sono uniche: i riccioli delle spazzole sono tutti leggermente angolati verso l’alto. Questo permette alle spazzole di non impigliarsi nelle pelli dei tom appena rivestite, ma anche di ottenere diversi tipi di suono a seconda di come si tiene la spazzola.

Si tratta di bigodini in metallo, spazzole retrattili e materiali di altissima qualità. L’impugnatura è in gomma di qualità, per cui non cadono. Sono prodotti da Drumming Legend per batteristi professionisti e non è possibile sbagliare.

5. Vic Firth Jazz Brush con manico in plastica

Vic Firth Spazzole per batteria jazz

Un altro prodotto Vic Firth, ma questa volta senza un batterista a firmarle. Queste classiche spazzole jazz hanno riccioli metallici retrattili e un manico in plastica. Sono state progettate specificamente per i musicisti jazz e, poiché hanno un diametro di 5″ quando sono completamente retratte, possono produrre tutti i suoni di cui avete bisogno.

Naturalmente è possibile regolarle tramite il manico, ma in qualsiasi modo si scelga di suonarle, è bene tenere presente che sono piuttosto rumorose per essere delle spazzole per batteria. Inoltre, sono realizzate con materiali di qualità, quindi se siete professionisti non dovreste esitare a comprarle.

6. Spazzola in nylon retrattile Promark

Spazzole per batteria Promark B400

I pennelli in nylon Promarks sono un’opzione conveniente per chi desidera il suono del nylon plastico o semplicemente ha bisogno di qualcosa di economico ma di qualità per esercitarsi. Il punto forte di questi pennelli è il colore: i riccioli blu vi faranno sicuramente fare bella figura, soprattutto perché tutti gli altri pennelli sono metallizzati.

Hanno un pennello retrattile e un corpo in plastica, leggero ma non molto resistente. Sono ottime spazzole per esercitarsi, perché sono un po’ più silenziose, ma non sono l’ideale per suonare a un concerto in un ambiente più rumoroso.

7. Spazzole telescopiche Promark TB3

Spazzole per batterie Promark TB3

Un’altra spazzola del catalogo Promark, la Promark TB3, è una spazzola a filo telescopica. Per quanto riguarda le spazzole a filo, queste vi daranno la stessa qualità e lo stesso suono di tutte le altre. Non ci sono sorprese e le spazzole sono realizzate con materiali di qualità.

Hanno un corpo in plastica con finitura in gomma e un’asta retrattile con un grande gancio all’estremità, per non avere problemi di retrazione. Queste spazzole sono ideali per tutti, dai principianti ai batteristi professionisti.

Spazzole per batteria

Bacchette per batteria

Le spazzole per batteria sono apparse per la prima volta nel XX secolo con i musicisti jazz. Furono i primi a iniziare a utilizzarle accanto alle normali bacchette, conferendo loro un suono più complesso e ricco di sfumature. Con la nascita della musica rock, sono diventate un po’ obsolete perché non si sentivano abbastanza con il volume degli altri strumenti. Ma hanno continuato a vivere nel mondo del jazz e ora stanno tornando in auge in tutti i generi.

La fabbricazione dei pennelli è semplice: si attaccano un gran numero di setole di metallo o di nylon a un bastoncino e il gioco è fatto! All’inizio si usavano solo i riccioli di metallo, che ancora oggi costituiscono la maggior parte delle spazzole. Recentemente, le spazzole in nylon hanno iniziato a fare breccia, poiché sempre più batteristi le utilizzano. I manici delle spazzole sono solitamente in gomma, in modo che rimangano in mano anche quando si suda.

Nella produzione di spazzole, è anche importante notare se le spazzole sono retrattili o meno. Ciò avviene aggiungendo una semplice asta alla base del pennello che permette di ritrarre completamente il pennello, proteggendolo. È inoltre possibile regolare la dimensione del ventaglio dei pennelli regolando la quantità di ritrazione che si desidera dare loro quando si gioca.

Ciò influisce sul suono che si può ottenere dalle spazzole, ma comporta il pericolo intrinseco di frenare l’asta mobile, rendendo le spazzole inutilizzabili. D’altra parte, i pennelli a corpo solido rischiano di rompere i riccioli delicati se vengono inavvertitamente spezzati.

Conclusione

Ci auguriamo che questo elenco vi abbia aiutato a scegliere le spazzole per batteria più adatte a voi. Speriamo anche di aver fatto luce sui dettagli della scelta della spazzola giusta.

Lascia un commento