Recensione Senstroke 2024: sensori connessi per imparare a suonare la batteria… senza batteria

Questa è una recensione onesta di Senstroke, la batteria virtuale, in cui esprimo la mia opinione sul prodotto, compresi i pro e i contro. Senstroke è un approccio diverso alla batteria virtuale rispetto agli altri …

La batteria virtuale Senstroke

Questa è una recensione onesta di Senstroke, la batteria virtuale, in cui esprimo la mia opinione sul prodotto, compresi i pro e i contro.

Senstroke è un approccio diverso alla batteria virtuale rispetto agli altri prodotti esistenti per la batteria ad aria. Perché funzioni, è necessario colpire fisicamente un oggetto come una batteria, un cuscino, un tablet, ecc.

Vantaggi

  • Sensori ben progettati
  • Compatibile con il MIDI
  • Sensori abbastanza reattivi
  • La funzione “Migliora” dell’applicazione

Svantaggi

  • L’applicazione Android non è fantastica
  • È necessario riallineare i sensori molto spesso
  • Le istruzioni non sono molto chiare

Senstroke – Vantaggi

  • È ben progettato e relativamente facile da configurare (almeno per i giochi predefiniti).
  • Una volta calibrati correttamente i sensori nell’app, i sensori sono molto reattivi e il suono è molto piacevole.
  • I suoni dell’app sono buoni e l’associazione dei dispositivi all’app è stata molto semplice.
  • Ho potuto inviare facilmente gli aggiornamenti del firmware ai dispositivi tramite l’app Senstroke (viene visualizzata una finestra pop-up).
  • È compatibile con il MIDI via Bluetooth, il che è ottimo per chi vuole attivare i suoni dalla propria DAW (come Ableton Live, Logic Pro, ecc.).
  • La funzione “Improve” dell’app è come un gioco di Rockband o Guitar Hero, dove si possono suonare diversi ritmi, groove e rudimenti.

Senstroke – Svantaggi

  • Il principale inconveniente è l’applicazione Android, a mio parere. I kit predefiniti funzionano abbastanza bene, ma non credo sia molto intuitivo impostare i propri kit.
  • A volte, mentre si suona, è necessario riallineare i sensori puntando le bacchette sul rullante virtuale e premendo insieme i pulsanti. Ho scoperto che è necessario avere una presa salda sulle bacchette per assicurarsi che i sensori rimangano al loro posto. Inoltre, non è possibile colpire con forza con il senstroke. Se lo si fa, probabilmente si destabilizzano i sensori.
  • La confezione del prodotto è così ben progettata che penso che avrebbero potuto dedicare un po’ più di impegno alle istruzioni per renderle più facili da leggere a colpo d’occhio.
  • La calibrazione dei sensori è abbastanza rapida, ma richiede uno o due minuti prima di iniziare a giocare. Si consiglia di eseguire questa operazione ogni volta che si collegano i sensori all’applicazione o se si ritiene che i sensori stiano perdendo precisione.

Cosa è incluso nella Senstroke Box?

Il contenuto del Senstroke

Senstroke è disponibile in diverse versioni. Esistono diversi cofanetti a diversi livelli di prezzo. La confezione definitiva comprende :

  • 2 bacchette per batteria con 2 sensori.
  • 2 sensori extra per i piedi – È possibile utilizzare il pedale hi-hat anche come secondo pedale della grancassa.
  • Un bel drum pad flessibile.
  • Un doppio cavo USB per la ricarica dei dispositivi.
  • È presente una clip per i piedi. In questo modo è possibile fissare i sensori ai piedi, intorno alle scarpe.
  • Un adattatore per il pedale della grancassa.
  • Una piccola borsa per il trasporto.

Nel complesso, la confezione e il design del prodotto sono molto belli. Senstroke ha fatto un ottimo lavoro con questo prodotto.

Come funziona il Senstroke?

La batteria virtuale Senstroke

Senstroke funziona accoppiando i sensori al telefono tramite Bluetooth e può essere utilizzato anche per la connessione MIDI a un laptop con un gateway come Ableton Live o Logic Pro.

Si scarica la loro app (per Android o iOS) e si collegano i sensori a questa app tramite Bluetooth.

Quando i sensori sono accoppiati, è possibile vedere il livello della loro batteria, una funzione molto utile. È quindi possibile scegliere dove assegnare i sensori.

La latenza è molto bassa, con prestazioni e risposte molto buone da parte dei dispositivi. Sono sempre sorpreso da quanto siano reattivi questi dispositivi Bluetooth!

Inizialmente ho dovuto aggiornare il firmware dei sensori. È apparsa una finestra a comparsa e ci sono voluti alcuni minuti per aggiornare ogni sensore, quindi tenetelo presente.

I sensori sono intercambiabili e si può suonare in modalità doppio pedale assegnando i sensori del piede nella sezione dei sensori.

Calibrazione del sensore

Calibrazione dei sensori Senstroke

La calibrazione dei sensori è molto importante. È una delle cose più importanti da fare prima di iniziare a giocare con Senstroke.

Inizialmente stavo per dare a questo prodotto una recensione molto negativa perché il processo di calibrazione nell’applicazione inizialmente si bloccava per me. Ho iniziato a giocare senza calibrare i sensori e la precisione era buona. Tuttavia, quando ho riavviato l’applicazione e calibrato i sensori, la differenza è stata enorme e i sensori sono diventati molto più precisi.

Quindi assicuratevi di farlo!

Esistono due tipi di calibrazione da eseguire.

Andare alla scheda Sensori e fare clic su un sensore qualsiasi.

Durante la prima calibrazione, la bacchetta e il sensore vengono semplicemente lasciati su una superficie di appoggio, mentre durante la seconda calibrazione la bacchetta viene spostata in diverse direzioni.

Una volta completato ciascuno di questi passaggi, l’applicazione vi dirà che ha finito e che potete passare al sensore successivo.

Se si ritiene che la precisione dei sensori stia diminuendo, tornare indietro e calibrare i sensori.

Ad essere sinceri, la calibrazione del sensore è un po’ fastidiosa da eseguire, ma è molto importante.

Giocare a Senstroke

Suonare il drum set virtuale Senstroke

Andare alla scheda “Play” e iniziare a suonare per utilizzare la configurazione del kit per principianti.

Tenere le aste in avanti e premere i pulsanti del sensore per allinearle correttamente.

È necessario impugnare le bacchette in maniera piuttosto salda e giocare deliberatamente. Se si inizia a suonare troppo forte, i sensori perdono il contesto in cui si trovano. Se si gioca con una presa allentata sulle bacchette, è necessario regolare un po’ l’impugnatura.

L’esperienza con la configurazione per principianti non è male. La risposta di queste bacchette è sorprendentemente buona, è davvero piacevole suonare il piatto ride, l’hi-hat e il rullante. Essendo basate sul tocco e non sull’aria, la sensibilità dei sensori sulle bacchette è migliore rispetto al Freedrum 1 quando si tratta di colpi più sottili come le note fantasma, i doppi colpi, i colpi di Moeller e così via, ma a mio parere i sensori del Freedrum sono migliori quando si tratta di piedi (hi-hat e grancassa, e inoltre il Freedrum permette di passare dall’hi-hat alla grancassa a seconda dell’angolo del piede).

È anche possibile registrare la partita in modalità di gioco normale e ascoltarla nella scheda “Registrazioni”.

Migliorare la funzionalità

L’applicazione Senstroke include anche una funzione di potenziamento, ovvero un formato di gioco simile a Rock Band o Guitar Hero. Sono disponibili diverse opzioni: grooves blues, esercizi di coordinazione, grooves latini, grooves rock e basi di rullante.

Ad esempio, per la coordinazione, si può lavorare sulle rullate a tre battute, sulle basi del one-beat seven, ecc. Per i groove rock, si può lavorare su diversi tipi di ritmi e fills.

Per questo motivo, l’app mette in risalto questa opzione per sviluppare il proprio drumming, oltre al fatto che Senstroke è un’opzione di gioco divertente, motivo per cui l’app mette in risalto questo tipo di funzionalità.

Il verdetto

Nel complesso, sono rimasto molto colpito dalla sensibilità dei sensori Senstroke. Nella sua forma più elementare, è abbastanza facile configurare e aggiornare i sensori come necessario. Ritengo che le istruzioni possano essere migliorate, in particolare per quanto riguarda la calibrazione delle bacchette. Anche l’applicazione per Android potrebbe essere migliorata, soprattutto per quanto riguarda la creazione di setup di batteria personalizzati.

Nel complesso, credo che Redison abbia fatto un ottimo lavoro con questo prodotto, disponibile in diverse versioni a seconda del budget a disposizione.

Per il prezzo di questo dispositivo, si potrebbe usare il denaro per comprare una batteria elettronica economica, o dei buoni pad per esercitarsi, ecc. Tuttavia, è molto divertente, non occupa quasi spazio ed è anche un ottimo regalo!

Sintesi

Questa è la mia recensione del Senstroke. Se avrò altri aggiornamenti da fornire man mano che giocherò un po’ di più, aggiornerò questo articolo. Se avete commenti o domande, scrivetele nella sezione commenti qui sotto. Grazie!

Lascia un commento