Recensione Yamaha DTX450K: Una buona batteria elettronica economica 2024?

Vantaggi Ottima qualità costruttiva Torre per grancassa Funzione di coaching per batteristi principianti Metronomo integrato Grande marchio Svantaggi Tutte le teste sono in gomma Forse un po’ caro per un kit completo in gomma La …

La batteria elettronica Yamaha DTX450K

Vantaggi

  • Ottima qualità costruttiva
  • Torre per grancassa
  • Funzione di coaching per batteristi principianti
  • Metronomo integrato
  • Grande marchio

Svantaggi

  • Tutte le teste sono in gomma
  • Forse un po’ caro per un kit completo in gomma

La Yamaha DTX450k è una batteria elettronica entry-level molto popolare. Questo particolare kit è una scelta eccellente per i batteristi principianti, in quanto è in grado di fornire un ausilio ideale per la pratica, adatto sia ai giocatori esperti che a quelli intermedi.

La batteria elettronica Yamaha DTX450K

Viene fornito con una tipica configurazione elettronica, il che significa che avrete tre piatti e cinque tamburi come un set standard a grandezza naturale. I suoni ottenuti sono decenti ma non professionali, come avrete già capito.

Sono ottimi per le prove di gruppo e gli esercizi a casa, ma non per le esibizioni dal vivo, il che significa che probabilmente dovreste scegliere un altro set per i concerti.

Costruzione e attrezzature

La prima cosa da ricordare della batteria elettronica Yamaha DTX450K è che si tratta di una batteria a cinque pezzi con piatti e pad in gomma. I pad sono realizzati in un materiale simile alla gomma che sopprime il rumore e offre un rimbalzo elastico.

La batteria elettronica Yamaha DTX450K

La sensazione di suonare sui pad sarà simile a quella di un pad da allenamento, ma avrete anche un cerchio che aumenterà la versatilità. Tenete presente che il cerchio tende a essere morbido, come la superficie del pad, e si sentirà bene.

Tuttavia, il pad del rullante vi fornirà capacità di trigger al limite, e avrete tre zone sonore divise su un diametro di 7,5 pollici. Potrete produrre un’ampia gamma di suoni utilizzando un trigger aggiuntivo.

È possibile suonare sul cerchio, ma non è possibile farlo sui tom pad che rispondono solo quando si colpisce la testa del tamburo. Per la maggior parte delle persone questo è accettabile e si ottiene comunque una risposta di alto livello quando si colpiscono i tom pad.

Oltre al rullante a tre zone, è disponibile un pad per grancassa realizzato con una combinazione di gomma, metallo e plastica. Si erge in posizione verticale, in modo da poterlo suonare come una grancassa acustica.

Alla base della torre del basso è presente una fessura di montaggio che consente di collegarla facilmente al pedale della grancassa. Anche se il pad è piccolo, è possibile utilizzarlo per un pedale di basso singolo o doppio.

Sono inoltre disponibili tre pad per piatti da dieci pollici di diametro, che possono essere montati su bracci per piatti da posizionare sul drum rack in base alle proprie preferenze.

Il rack può contenere facilmente qualsiasi cosa e gli unici componenti che non sono montati direttamente sul telaio sono la torre della grancassa e il pedale dell’hi-hat. L’hi-hat è nella posizione standard e si può usare il modulo per effettuare facilmente le regolazioni.

Il pad dell’hi-hat è realizzato in materiale gommoso e copre metà dei piatti. I piatti non dispongono di una funzione di trigger multizona, il che rappresenta un altro svantaggio da tenere presente.

Caratteristiche del suono

Il modulo batteria Yamaha DTX450K

Con il modulo di batteria Yamaha DTX450, avrete a disposizione 169 suoni e dieci drum kit pre-programmati per la massima semplicità e divertimento.

Ogni kit ha un titolo che aiuta a determinarne l’uso e lo scopo. La maggior parte di essi sono creati a partire da un’ampia gamma di kit acustici Yamaha. È possibile scegliere kit di percussioni, elettronici e acustici.

L’aspetto migliore è la possibilità di combinare diversi kit per personalizzare il suono in base alle proprie esigenze. Inoltre, vengono fornite dieci canzoni demo e la qualità dei campioni sonori è discreta rispetto ad altre batterie elettroniche della stessa fascia di prezzo.

È inoltre possibile sfruttare il metronomo incorporato per imparare a tenere il tempo e a rimanere in orario durante l’esercizio. Inoltre, come metronomo, è possibile regolare i brani incorporati e modificarne il tempo per migliorare le proprie capacità.

Il vantaggio delle batterie elettroniche entry-level è che la maggior parte di esse include modalità di apprendimento della batteria, un’ottima aggiunta per aiutarvi a progredire. È possibile scegliere il Groove Check, che monitora l’esecuzione insieme al metronomo.

Utilizzando questa modalità, si otterrà un feedback in tempo reale sulla propria tempistica e, se si sta giocando troppo lentamente o troppo velocemente, si potrà capire come migliorare il proprio gioco. È possibile collegarlo facilmente al computer portatile o al computer desktop, un’ottima caratteristica per chi ama la registrazione domestica.

È possibile inviare rapidamente le prestazioni a una DAW in formato MIDI o audio. Dispone anche di una connessione USB. Sono presenti uscite per monitorare il suono e si possono collegare le cuffie per suonare senza disturbare gli altri.

Classifiche

Possiamo facilmente affermare che la batteria elettronica Yamaha DTX450K presenta vantaggi e svantaggi specifici per poter suonare ovunque ci si trovi. Ecco perché è necessario controllare questi fattori prima di decidere:

  • Rapporto qualità/prezzo – 6/10 – Questo set si colloca al livello base e offre un buon rapporto qualità/prezzo. I pad sono di qualità Yamaha, anche se il settore offre ora set più convenienti con buone caratteristiche. Pertanto, potrebbero essere disponibili opzioni migliori.
  • Caratteristiche – 7/10 – Rispetto ad altri drum kit della stessa fascia di prezzo, questo ha caratteristiche decenti che miglioreranno il vostro stile di gioco. Poiché è dotato di componenti aggiuntivi come il metronomo e il coaching, sarete in grado di imparare di più sulla batteria dopo aver acquistato questo particolare set.
  • Suonabilità – 7/10 – I pad della batteria sono di buona qualità e offrono un approccio realistico durante la riproduzione. Il pedale della grancassa funziona perfettamente e potrete utilizzarlo allo stesso modo della batteria acustica.
  • Qualità del suono – 7/10 – Non avrete la qualità del suono che vi aspettereste da una batteria elettronica di qualità professionale, ma sarete comunque in grado di apprezzare i moduli e le canzoni che potrete suonare con essi. Il modulo è relativamente limitato, con solo dieci drum kit.

Il verdetto finale

Nel complesso, la batteria elettronica Yamaha DTX450K è un discreto kit entry-level. Dispone di funzioni adeguate che vi aiuteranno a imparare a suonare e vi aiuteranno nel percorso.

Naturalmente, la qualità del suono e la suonabilità non sono paragonabili a quelle dei kit più costosi presenti sul mercato, ma è comunque possibile divertirsi.

Se avete altre domande, fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto e vi risponderemo il prima possibile.

Lascia un commento